• ENZA LAMBERTI, Le «contaminazioni» di Svevo: Zeno a teatro

          2006. IV. I-II Quaderno

  • Enza Lamberti, «Siam regia polve, ma siam polve entrambi»: la ‘Laodamia’ di Silvio Pellico e il giudizio di Foscolo

          2011. IX

  • Enza Lamberti, Moravia e Pasolini: il corpo e l’eros tra mercificazione e sacralità

          2013. XI

  • Enza Lamberti, Londra «città misteriosa». Il viaggio tra realtà e immaginazione in Italo Svevo

          2015. XIII

          2017. XV

  • GIUSEPPE LANGELLA, La rappresentazione dell’uomo felice. Manzoni, la conversione, l’idillio

          2005. III. I Quaderno

  • Giuseppe Langella, La letteratura del Risorgimento e l’Unità nazionale

          2011. IX

  • GIUSEPPE LAURIELLO, Un poeta all’ombra del grande Carducci: Olindo Guerrini

          2007. V. II Parte

  • Sergio Leone, 18491876

          2011. IX

  • Chiara Lepri, «Doni di verità». La poesia per bambini di Alfonso Gatto

          2016. XIV

  • DORA LEVANO, Tra de-scritture ed artefici di scena: metamorfismo di giostre Danzanti

         2006. IV. I-II Quaderno

  • DORA LEVANO, Tra ‘Aminta’ e ‘Torrismondo’. Per una riflessione su Carducci e la “portentosità” di Tasso

          2007. V. II Parte

  • DORA LEVANO, Depero futuribile? ‘Anihccam’ per una “rigenerazione” danzante di Lucia Latour

          2010. VIII

          2017. XV

  • Maura Locantore, La prima serie di «Nuovi argomenti» attraverso le lettere di Alberto Carocci a Pier Paolo Pasolini (1953-1964)

          2013. XI

  • Sylvie Loignon, Le livre fantôme, autofiction d’un farfelu
  • Romance nerveuse de Camille Laurens

          2014. XII

  • LAURENT LOMBARD, I segreti dell’omicidio: una improbabile ricerca di architettura delle modernità

          2012. X

  • ANDREA LOMBARDINILO, d’Annunzio accademico d’Italia: il messaggio alla «maestà del Re Imperatore»

          2008-2009. VI-VII

  • GIUSEPPE LUPO, ‘Uomini e no’ di Crovi e Vaime: un esempio di riscrittura teatrale

          2006. IV. I-II Quaderno

  • Giuseppe Lupo, Il mondo di domani. Alfonso Gatto e l’architettura

          2016. XIV